CINZANO UN'AZIENDA TUTTA ITALIANA

Il 6 giugno 1757 i fratelli Giovanni Giacomo e Carlo Stefano Cinzano, ricevono il diploma di Maestri Acquavitai per la produzione e la vendita di elisir e rosoli.

Dalla piccola bottega di Torino, con il suo laboratorio e un piccolo spazio per la vendita, inizia un fantastico viaggio che, da oltre 250 anni, accompagna e anticipa l'evoluzione dei costumi, dei gusti e delle mode, in Italia e nel mondo.

CINZANO LA STORIA

Cinzano ha intrecciato il suo percorso aziendale con la storia del nostro paese, ne ha scandito non solo le fasi salienti delle sviluppo economico, ma anche l'evoluzione del costume e delle tradizioni culturali dei gusti e delle mode.

 

CINZANO LA STORIA

Cinzano ha intrecciato il suo percorso aziendale con la storia del nostro paese, ne ha scandito non solo le fasi salienti delle sviluppo economico, ma anche l'evoluzione del costume e delle tradizioni culturali dei gusti e delle mode.

 

1757/1800
NASCE UNA LEGGENDA ITALIANA
Dal loro negozietto di Torino, i fratelli Cinzano lanciano una nuova tendenza fatta di vini aromatici unici, frutto di una ricetta segreta a base di vini, spezie ed erbe del passato.
Licenza di produzione e vendita Elisir Rosoli, 1707
Bottega Cinzano in via Doria Grossa, 1816
1757 6 giugno
Carlo e Giovanni ricevono il prestigioso titolo di maestri distillatori.
1786
Cinzano ottiene la nomina di fornitore ufficiale per la Casa Reale di Savoia.
1757/1800 nasce una leggenda italiana 1757/1800 nasce una leggenda italiana
1800/1850
INNOVAZIONE SPUMEGGIANTE
Grazie alla loro crescente reputazione per la qualità ed innovazione spumeggiante, i Savoia chiedono ai fratelli Cinzano di creare un vino in grado di competere con i vini francesi Champagne, che si stavano diffondendo nel mondo intero.
1840 primo spumante italiano
1840
Cinzano produce il suo primo spumante italiano.
1851/1889
CINZANO CONQUISTA IL MONDO
Cinzano parte alla conquista del mondo e molto presto il suo Vermouth ed i suoi spumanti giungono fino in Sudafrica e in Sud America.
1853 etichette stampate a colori
1853
Le etichette stampate a colori sono sostitutive di quelle originali fatte a mano.
1878
Il rappresentante internazionale Giuseppe Lampiano, esplora territori sconosciuti introducendo Cinzano in qualsiasi Paese da lui toccato.
Giuseppe Lampiano
Veduta stabilimento Cinzano di S.Stefano Belbo, 1893
1863
Cinzano edifica i suoi moderni impianti a Santa Vittoria D’Alba e a Santo Stefano Belbo, per poter soddisfare una domanda sempre in aumento.
1889/1915
I PIONIERI DELLA PUBBLICITA’
Cinzano cattura la fantasia dei consumatori di tutto il mondo con il lancio di una delle prime, più longeve e dinamiche campagne pubblicitarie e di comunicazione mai create per un prodotto.
I pionieri della pubblicità
I pionieri della pubblicità
I pionieri della pubblicità
1887
La prima pubblicità stampata appare sul quotidiano livornese Il Telegrafo l’8 e 9 dicembre 1887. Letteralmente tradotta l’inserzione pubblicizzava “Vino Vermouth della premiata Casa F. Cinzano.”
1889
Adolf Hohenstein, pioniere della pubblicità stampata in Italia, viene commissionato per creare il primo poster a colori per Cinzano. Questo episodio segna l’inizio di una collaborazione tra Cinzano e il più famoso illustratore di quei tempi.
1902
Cinzano apre il suo primo centro di produzione all’estero a Chamberry, Francia.
1910
Desiderosa di promuovere il proprio prodotto nei bar, Cinzano produce una serie di elementi espositivi che sfruttano il design estremamente esotico di Cappiello.
1911
Migliaia di dischi promozionali vengnono lasciati cadere su Milano durante il primo evento pubblicitario con aereoplano.
Cinzano usa il design esotico di Cappiello nei bar.
Varianti del marchio Cinzano fine 800 inizi 900
Petiti, amazzone al tavolo, 1914
I° GUERRA MONDIALE
CINZANO CATTURA LO SPIRITO DELL'EPOCA
Nonostante la Prima Guerra Mondiale, Cinzano continua a cogliere lo spirito dell’epoca, raggiungendo una popolazione esausta e collegando una serie di pubblicità agli sforzi compiuti al fronte.
Cinzano usa il design esotico di Cappiello nei bar.
M.Dudovich, giugno 1916
settembre 1916 - gennaio 1918 - dicembre 1918 - marzo 1922
Petiti, 1920
I RUGGENTI ANNI 20
EUFORIA DEL DOPOGUERRA
Nel contesto di relativa euforia del dopoguerra, Cinzano chiede ai più noti illustratori dell’epoca di visualizzare i più importanti temi del momento.
Golia bozzetti, 1920-1930
Cappiello, 1920
1924
Ennio Marone Cinzano acquista la squadra di calcio del Torino.
1925
Presentazione del nuovo logo rosso e blu.
nuovo logo rosso e blu
Il rosso simboleggia passione, orgoglio e splendore vivace. Il blu rappresenta nobiltà, tradizione e profondità del Mediterraneo. Questi due colori insieme incarnano “l’italianità” e la diagonale tra i due rappresenta lo slancio dell’azienda verso il futuro.
II° GUERRA MONDIALE
TENERE ALTO IL MORALE
Il periodo che intercorre tra il famoso martedì nero (1929) e la fine della Seconda Guerra Mondiale è uno dei più difficili per la storia di Cinzano, che però è in grado di trovare il modo di restare in contatto con i suoi clienti sollevandone il morale con il lancio dei giochi “Gran Concorso” che si protraggono fino alla fine della guerra.
Cinzano Gran Concorso
LANCIO DEL GRAN CONCORSO
Per molti l’immagine dello stile di vita dei ruggenti anni 20, strettamente legata finora a Cinzano, era diventata un anacronismo. Per questo, l’azienda decise di dare la possibilità di vincere regali prestigiosi quali pellicce, gioielli, automobili, frigoriferi, radio e premi in denaro.
DOPOGUERRA
UN NUOVO INIZIO
La fine della Guerra vide l’avvento di un nuovo mezzo di comunicazione e Cinzano moltiplicò gli sforzi per raggiungere sempre più consumatori.
Il Dopoguerra
Il Dopoguerra
I FAVOLOSI ANNI 60
CINEMA, RADIO E TELEVISIONE
Per rimanere al passo coi tempi, Cinzano ripensa la campagna pubblicitaria per adattarla al cinema, alla radio e alla televisione, creano oltre 230 indimenticabili spot televisivi tra il 1957 e il 1980!
1960
La famosissima Rita Pavone prestò la sua voce a una serie di jingle Cinzano e Cinzano Soda “Cin cin Cinsoda/una voglia da morir..”. Il successo è tale che ancora oggi si brinda dicendo Cin cin.
1967
Il fumettista Guido Crepax produce una serie di pubblicità stampate provocanti, per attirare le nuove generazioni.
Guido Crepax
Il segreto di Santa Vittoria
1968
Con un cast prestigioso tra cui Antony Queen, Anna Magnani, Virna Lisi e Giancarlo Giannini giunge nelle sale il film “Il segreto di Santa Vittoria”, che narra la vera storia dell’occupazione tedesca delle cantine Cinzano a S. Vittoria d’Alba, nel 1943. Il film racconta in modo estremamente evocativo le vicende dei cittadini che riuscirono a tenere nascoste più di un milione di bottiglie dagli invasori, richiudendole nelle grotte sotto le cantine Cinzano.
1970/1980
RICONOSCIMENTI INTERNAZIONALI
Classificati undicesimi tra i migliori spot di tutti i tempi, i film Cinzano che raggiunsero il maggior livello di notorietà furono quelli di Leonard Rossiter e Joan Collins durante gli anni Settanta. La singolare coppia dà vita a dieci indimenticabili scenette scherzose che finiscono sempre con Rossiter che versa un bicchiere di Cinzano addosso ad una sempre più rassegnata Joan Collins.
ANNI 80/90
GRUPPO CAMPARI, TRANSIZIONE E CAMBIAMENTO
In quei due decenni, Cinzano vive una fase di transizione e, ad eccezione di alcuni paesi, il marchio Cinzano non ha più l’impatto e la vitalità dei decenni precedenti. Un cambiamento è alle porte con l’acquisizione di Cinzano da parte del Gruppo Campari nel 1999.
2000/2007
RINASCITA DI UN’ICONA ITALIANA
1999
Cinzano risorge quando il Gruppo Campari rileva il marchio dandogli un look moderno e deciso per il nuovo millennio.
2000
Il Vermouth Cinzano diventa uno dei principali sponsor del Motomondiale, rivendicando nuovamente l’importanza e il fascino globali di Cinzano.
2002
Campagna pubblicitaria stampa “Sii originale, Sii te stesso.”
2007
CINZANO CELEBRA IL SUO 250° ANNIVERSARIO
Non sono molti i marchi nel mondo che possono vantare 250 anni di continua esistenza e sono ancora meno quelli che lo possono fare con la freschezza e la vivacità uniche che hanno distinto Cinzano in tutta la sua storia lunga e vivace.
250° ANNIVERSARIO
2010 nuovo look
2010 Cinzano annuncia il Nuovo Look
Nuovo logo, nuova etichetta e restyling della bottiglia: il risultato è moderno e deciso.
2010 LANCIO CINZANO SODA
Cinzano entra nel mondo dell’aperitivo monodose con due prodotti poco alcolici, amabili nel gusto e semplici da servire: Cinzano Soda Rosso e Cinzano Soda Bianco.
2010 Cinzano Soda
2011 Ampliamento gamma e restyling spumanti
2011 LOOK AL PASSO CON I TEMPI
Ampliamento della gamma e restyling delle bottiglie Spumanti.
Cinzano Cocktail Italiano
2012
CINZANO COCKTAIL ITALIANO
Cinzano entra nel mondo del premix
Nuovo aperitivo dalla bevuta lunga, pronto da bere, dal gusto inequivocabile, fresco, colore acceso, frizzantino e vivace. Cinzano come espressione di italianità si avvicina ai gusti e alle esigenze dei consumatori che oggi possono gustarlo durante l’aperitivo dalla quantità perfetta come al bar.
ELETTO PRODOTTO DELL'ANNO 2013!
2014 CINZANO VERMOUTH 1757
UN SORSO AVANTI
Cinzano 1757 è il vermouth rosso di qualità superiore. Nasce da una tradizione più che centenaria, riletta alla luce dei gusti odierni: alla classica ricetta del vermouth rosso, Cinzano aggiunge oggi erbe ed estratti che gli conferiscono un carattere speziato, ricco e persistente, perfetto per la miscelazione.
2014 CINZANO VERMOUTH 1757
2015 CINZANO PRESENTA LA GAMMA VERMOUTH 1757.
DA OLTRE 250 ANNI, È TUTTA UN'ALTRA STORIA.
Tradizione e innovazione tornano a incontrarsi regalando agli amanti della miscelazione di qualità due nuovi prodotti della gamma Cinzano Vermouth 1757. Al Vermouth Rosso si vanno ad aggiungere le varianti Bianco e Dry. Nati dalla rivisitazione della ricetta tradizionale, i 3 Vermouth Cinzano 1757 sono prodotti di alta qualità ideali per cocktail sempre perfetti.
2015 CINZANO VERMOUTH 1757
Vermouth Rosso: ideale per la realizzazione di cocktail aperitivi iconici come l’Americano e il Negroni.
Vermouth Bianco: perfetto on the rocks e come sweet touch nei cocktail.
Vermouth Dry: arricchisce la struttura di prestigiosi pre-dinner cocktail, quali il Cardinale e il Dry Martini.